Da Jankto a Meret: il tesoretto dell’Udinese

Da Jankto a Meret: il tesoretto dell’Udinese

I giovani dell’Udinese protagonisti di questa splendida stagione rappresentano il futuro del club sia a livello tecnico che economico

Ci avviciniamo al termine della stagione e già iniziano a circolare importanti voci di mercato intorno ai giocatori friulani. Sono tanti i bianconeri che si sono messi in luce durante l’anno e che vengono accostati ai maggiori club italiani ed europei. Un vero e proprio tesoretto per la famiglia Pozzo che però dovrà gestirlo in modo oculato. Tra i giocatori maggiormente valorizzati c’è senza dubbio Jakub Jankto. Rientrato dal prestito dall’Ascoli, il giovane bianconero ha, partita dopo partita conquistato il posto da titolare e soprattutto le attenzioni dei grandi club. Arsenal e Juventus sono tra le due squadre che hanno manifestato un notevole interesse per lui che però probabilmente non lascerà Udine per essere ancor di più valorizzato e cosi venduto a peso d’oro.

Altro gioiellino è Samir. Il difensore ha vissuto un’annata sorprendente interrotta purtroppo da un infortunio che lo ha costretto a terminare la stagione in anticipo. Infortunio SAMIR Udinese Calcio v US Sassuolo - Serie Aperò che non ha di certo fatto scemare l’interesse delle grandi squadre. In particolare l’Inter lo segue da tempo e preparerà un vero e proprio assalto durante l’estate. Anche in questo caso (come Jankto) il giocatore verrà difficilmente ceduto per essere maggiormente valorizzato.

Stesso discorso che vale per Rodrigo De Paul che ha letteralmente conquistato tutti e che si è rivelato altro protagonista assoluto della stagione dell’Udinese. Su di lui è forte l’interesse della Roma, ma anche il talento argentino sarà ceduto a peso d’oro nei prossimi anni e non in estate a meno di clamorose offerte.

Infine Alex Meret. Stagione indimenticabile per lui che con la Spal sta conquistando la promozione in Serie A e che è stato anche convocato da Giampiero Ventura nella Nazionale maggiore. In estate verrà valutato il suo futuro con l’obiettivo di proseguire il suo percorso di crescita ma resterà ad essere un giocatore dell’Udinese.

Sono loro i giocatori che rappresentano il vero e proprio tesoretto dell’Udinese nei prossimi anni che il club friulano venderà ai maggiori offerenti. Ma c’è ancora tempo, prima dovranno crescere ancora e affermarsi in maglia bianconera per poi seguire le orme dei vari Sanchez, Handanovic e tanti altri che hanno fatto la fortuna dell’Udinese prima sul campo e poi alle casse della società.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy