Udinese, Granada e Watford: 52 i giocatori che hanno vestito le tre maglie

Udinese, Granada e Watford: 52 i giocatori che hanno vestito le tre maglie

Commenta per primo!

Il prossimo passo dovrebbe essere Nico Lopez al Granada, un’operazione che fa già storcere il naso a qualche tifoso convinto che chi prende quella strada non fa più ritorno a Udine. Screen-Shot-2015-06-25-at-2.00.06-PMMa questo sarebbe solo l’ultimo degli affari interni alla holding: pochi giorni fa è sono stati ufficializzati anche il talento marocchino Jaadi e il polacco Pawel Bochniewicz  che giocheranno nel Granada B. Raggiungeranno il giovane Galeano, appena acquistato dalla Nike Acdemy dall’Udinese e subito girato in Andalusia. A loro si aggiungerà anche la giovane stella cilena, Santos, fresca di contratto con l’Udinese e anch’egli destinato a giocare nella seconda squadra granadina. Dalla calda Spagna alla umida Inghilterra il passo è breve nonostante il meteo: Miguel Britos, difensore paraguaiano ex Napoli, è rientrato nell’affare Allan.L’Udinese lo ha prelevato e, senza passare sotto il castello friulano, ha preso il biglietto di sola andata per Heathrow. Gino Pozzo sta trattando anche Taider dell’Inter: l’Udinese lo preleverebbe per poi darlo subito agli Hornets. Ma quanti affari sono stati già fatti all’interno della holding del calcio bianconera? La tabella pubblicata da Granada Hoy aiuta a fare la conta. Dal 2009 al 2015 ben 52 sono stati i calciatori che sono transitati nei tre club. Di questi ad oggi a Udine ne giocano otto (Karnezis, Wague, Gabriel Silva, Widmer, Faraoni che è dato in partenza, Alexis Zapata, Merkel e Geijo), ma di loro solo tre possono essere considerati abili per la prossima rosa. Insomma tre su 52, con qualche rimpianto, naturalmente. Perché in questa lista compaiono nomi esotici che pochi si ricordano (Sanchon o Casares), ma anche veri e propri pezzi pregiati che ancora oggi sono chiacchierati dai tifosi: capitan futuro Angella, il giovane talento celo Pudil, il nazionale messicano Layun, la stella U21 italiana Battocchio, l’attaccante ceko Vydra ancora oggi sono considerati dei rimpianti, visto che in Friuli o sono rimasti poco o non sono mai passati. Va anche detto che Granada e Watford sono stati satelliti per gente come Floro Flores o Fabbrini che a Udine non trovavano spazi. Ora che il Watford è in  premier sicuramente la lista aumenterà. Comunque è bene ricordare che questa lista comprende solo quei giocatori che hanno vestito le tre maglie, poi ci sono quelli mirati che a Udine nemmeno pensavano di portarli: è il caso di Jaison Murillo, difensore colombiano ora all’Inter, ma preso anni fa solo per il Granada. Ora la domanda è ovvia: avere questi satelliti è conveniente e opportuno? Il dibattito, specie a Udine, da tempo è aperto. (Foto Getty Images)      

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy