Stadio Moretti, il simbolo perduto. E riscoperto

Stadio Moretti, il simbolo perduto. E riscoperto

Oggi è un parco cittadino che vede l’Udinese in prima fila per salvaguardarlo e migliorarlo (dedicato ad Alfredo Foni), ma il ‘Moretti’ per chi ha qualche anno in più è anche lo stadio che ha visto le imprese dell’Udinese prima dell’avvento nel 1976 del ‘Friuli’.

Lo stadio Moretti, o campo polisportivo Moretti, è stato costruito nel 1920 e fu demolito nel 1988. Prende il nome dalla nota marca di birra che aveva il suo stabilimento nelle immediate vicinanze ed è stata proprietaria dell’impianto. Nel 1954-1955, l’Udinese ha raggiunto il piazzamento più alto della sua storia in Serie A, ottenendo il secondo posto  in classifica dietro al Milan, sfiorando lo scudetto di poco. Fino a 19 mila persone lo popolavano la domenica.

Questa è la galleria per ricordarlo tratta dalla collezione di Emiliano Foramiti.

[gallery_bank type=”images” format=”filmstrip” title=”true” desc=”false” img_in_row=”3″ display=”all” sort_by=”random” animation_effect=”bounce” image_width=”600″ album_title=”true” album_id=”27″]

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy