Granada, Resino: non meritiamo l’affetto dei tifosi

Granada, Resino: non meritiamo l’affetto dei tifosi

Abel Resino, allenatore del Granada, dopo l’ennesima sconfitta della sua squadra in questa stagione non si arrende: “Presentandosi come con l’Ameria non si va da nessuna parte. Ogni partita è una guerra, e in guerra non si deve guardare. Se d’ora in avanti chi va in campo lo capisce, c’è qualche possibilità di salvezza. Altrimenti vedo il futuro del Granada molto nero. Non meritiamo l’affetto dei nostri tifosi. Non possiamo che chiedere scusa. Evidentemente, chi non può giocare in questa categoria lo dovrà fare in un’altra. Non abbiamo mai dato l’impressione di aver capito cosa ci si stava giocando qui. Se non reagisci è inutile competere”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy