Il Watford cade in casa 1-2 col Tottenham

Il Watford cade in casa 1-2 col Tottenham

Nulla da fare per il Watford ridotto in 10 contro il Tottenham: nonostante gli Hornets abbiano tenuto botta, sono caduti nel finale. Ighalo ancora a segno

Commenta per primo!

Altro derby londinese per il Watford, ma questa volta ha un sapore d’Europa: a Vicarage Road arriva il Tottenham, una delle rivelazioni di questa stagione.

Il Watford ostenta otto undicesimi della formazione che ha pareggiato col Chesea, scelta che alla fine forse si rivela fatale. Gli Hornets giocano di contropiede, il Tottenham è più squadra e va in vantaggio con Lamela che punisce severamente una grave indecisione difensiva della squadra di Flores.
La quale cresce alla distanza, e nel finale di tempo col solito Ighalo trova un pari meritato.

Nella ripresa ritmi blandi e squadre che faticano a trovare spazi: cambia tutto al 60′ quando Ake commette un fallo evitabile e l’arbitro lo punisce con un cartellino rosso e sacrosanto. Nonostante l’inferiorità numerica il Watford tiene botta ed anzi va vicina al vantaggio con Deeney e il solito Ighalo. Ma alla fine è punita: al minuto ’89 Son di tacco batte Gomes e fa fare festa ai numerosi tifosi degli Spurs giunti a Vicarage Road.

Per il Watford una sconfitta che non pregiudica la corsa salvezza e, forse, tanto meno quella europea: sempre che a gennaio arrivino un paio di rinforzi che puntellino la rosa. Contro il Tottenham, alla fine, ha pagato più la mancanza di cambi che la differenza di qualità in campo.

FORMAZIONI
Watford: Gomes ; Anya, Cathcart, Britos, Ake; Capoue, Watson; Abdi, Deeney (c), Jurado; Ighalo. (A disposizione  Arlauskis (GK), Nyom, Prödl, Holebas, Behrami, Guedioura, Diamanti)

Tottenham: Lloris (C); Trippier, Alderweireld, Vertonghen, Rose; Dier, Dembele; Lamela, Carroll, Alli; Kane. (A disposizione Vorm, Walker, Davies, Mason, Eriksen, Chadli, Son)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy