Volley, Tinet Gori Wines Prata da favola: espugnato il campo della capolista UniTrento

La squadra di Cuttini si impone 3-1 nella prima di ritorno di serie A3

di Redazione

Il 2020 non poteva iniziare meglio per la Tinet Gori Wines Prata: nella prima giornata di ritorno del girone bianco di serie A3 la squadra di Cuttini ha violato con un bel 3-1 il campo della capolista UniTrento. Una vittoria fondamentale per la classifica e per il morale dei Passerotti, che possono guardare con maggiori ambizioni al futuro.

Un successo prestigioso costruito grazie alla battuta float e all’attacco, spesso capace di perforare il muro trentino. Protagonisti del colpo esterno Baldazzi (19 punti), Marinelli (13), Galabinov (11) e Miscione (10), ottimamente innescati dalla regia di Alberini.

Dopo aver vinto agilmente il primo set 25-18, la Tinet Gori Wines ha subito la reazione di UniTrento, impostasi 25-16 nel secondo parziale. Quindi è stato un monologo gialloblu: i Passerotti hanno rimesso la testa avanti grazie al 25-15 nel terzo set e chiuso la pratica con il successivo 25-18.

UNITRENTO-TINET GORI WINES PRATA 1-3 (18-25, 25-16, 15-25, 18-25)

UNITRENTO Coser 5, Pizzini 2, Michieletto 17, Acuti 4, Poggio 17, Pol 7, Lambrini (L); Dietre, Simoni, Bonatesta 4, Mussari. N.e. Magalini, De Giorgio, Marino (L). All. Francesco Conci.

TINET GORI WINES PRATA Galabinov 11, Miscione 10, Baldazzi 19, Marinelli 13, Rau 9, Alberini 1, Lelli (L); Calderan, Link 1, Vivan (L). N.e. Tolot, Tassan, Meneghel, Deltchev. All. Jacopo Cuttini.

ARBITRI Sessolo di Conegliano (Treviso) e Guarneri di Messina.

DURATA SET 25′, 24′, 25′, 26′; tot: 1h 40′.

NOTE UniTrento Volley: 6 muri, 4 ace, 10 errori in battuta, 12 errori azione, 41% in attacco, 69% (32%) in ricezione. Tinet Gori Wines Prata: 8 muri, 7 ace, 10 errori in battuta, 8 errori azione, 40% in attacco, 63% (33%) in ricezione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy