Wada, pronta una piattaforma online per le denunce

L’Agenzia Mondiale Antidoping ha varato “Speak Up”, sistema digitale studiato per raccogliere ogni tipo di violazione senza il pericolo di ricatti o ritorsioni

di Redazione

Una piattaforma confidenziale e riservata per denunciare l’uso e la diffusione del doping nello sport: è questa l’ultima novità dell’Agenzia Mondiale Antidoping per incoraggiare gli atleti a denunciare le pratiche dopanti. La piattaforma digitale si chiama “Speak Up” e intende essere un modo per segnalare – senza il pericolo di ricatti o ritorsioni – ogni violazione antidoping. “Mi è stato detto che abbiamo già parecchi atleti che hanno aderito al programma – ha confermato il n.1 Wada Craig Reedie -. Chi collabora non deve informare i presidenti delle rispettive federazioni“. Alla domanda se il mondo dello sport rischia un nuovo scandalo simile a quanto capitato in Russia, Reedie non se l’è sentita di escluderlo. A proposito dello sport russo, la decisione finale sulla partecipazione ai Giochi invernali di Pyeongchang verrà presa al più presto, ha assicurato: “Desidero che la Russia si confermi rapidamente agli standard di controlli degli altri Paesi“.

Per saperne di più clicca qui

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy