Basket, c’è l’accordo tra Lega e giocatori-allenatori per il taglio ingaggi

La Lega Basket Serie A ha reso noto di aver raggiunto una intesa di massima con la GIBA (Associazione Italiana Giocatori di basket) e l’USAP (Unione Sindacale Allenatori di Pallacanestro) per la riduzione delle retribuzioni

di Redazione

La Lega Basket Serie A ha reso noto di avere portato a compimento il confronto e raggiunto una intesa di massima con la GIBA (Associazione Italiana Giocatori di basket) e l’USAP (Unione Sindacale Allenatori di Pallacanestro) che ha come obiettivo la condivisione della difficile situazione economica che si è venuta a creare nel paese a causa della emergenza COVID 19 e che ha portato alla chiusura anticipata del campionato di Serie A. Le parti – si legge in una nota – hanno così concordato linee guida che prevedono una riduzione del 20% della retribuzione lorda complessiva sugli ingaggi di allenatori e giocatori superiori ai 50.000 euro per la stagione 2019-20, stabilendo al contempo due fasce di protezione con minore percentuale di riduzione per i compensi sotto questa cifra per tutelare i redditi più deboli. Resta inteso che, nella loro piena libertà negoziale e di valutazione, i club e i loro tesserati potranno individuare altre ed ulteriori modalità di ridefinizione degli emolumenti previsti per questa stagione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy