Il Tavagnacco a Bari per trovare altri punti salvezza

Si gioca sabato alle 14.30. Indisponibili Ivanusa e Ferin

di Redazione

Riparte la corsa salvezza del Tavagnacco. Sabato 25 gennaio le gialloblu scenderanno in campo contro il Pink Bari (fischio d’inizio alle 14.30, arbitrerà l’incontro Cusumano di Caltanissetta), per quello che si annuncia una sfida decisiva per la stagione delle friulane. Entrambe le squadre sono appaiate a 8 punti in classifica, quindi chi riuscirà a portare a casa i 3 punti farà un balzo in avanti importante per uscire dalla zona calda.

Mister Luca Lugnan, per la trasferta in terra pugliese, dovrà fare a meno di Lara Ivanusa e Caterina Ferin. Nonostante la frattura al setto nasale dovrebbe essere della partita Francesca Blasoni, così come Elisa Polli, anche se con un minutaggio ridotto nelle gambe. In dubbio anche Valeria Gardel. «Per noi la trasferta di Bari rappresenta una partita molto importante, che dovremo essere brave a gestire nella maniera giusta – afferma Lugnan –. Sappiamo che ci attende una battaglia e che il fattore campo non è a nostro vantaggio, però siamo consapevoli della nostra forza e vogliamo tornare a casa con dei punti. Più che sul l’aspetto fisico – aggiunge – in settimana abbiamo lavorato sull’aspetto mentale delle calciatrici, che non devono subire cali di tensione dopo la vittoria contro l’Orobica. Vogliamo dare continuità al nostro campionato e levarci prima possibile dalla zona calda». Se le cose andranno bene a Bari, il Tavagnacco ha già nel mirino l’Hellas Verona, distante solo 3 punti. «Scenderemo in campo consapevoli che affrontiamo uno scontro diretto determinante per la nostra stagione», chiude Lugnan.

Le altre partite della giornata: Orobica Bergamo-Milan (sab. ore 12), Juventus-Sassuolo (sab. ore 14.30), AS Roma-Fiorentina Women (dom. ore 12.30), Florentia San Gimignano-Hellas Verona, Inter-Empoli Ladies (dom. ore 14.30).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy