Il Tavagnacco batte l’Orobica a e torna a vedere al salvezza

Un gol di Puglisi regala i 3 punti alle friulane

di Redazione

Servivano i tre punti per scalare la classifica e il Tavagnacco non ha fallito l’obiettivo. Contro l’Orobica Bergamo le friulane vincono 1 a 0 grazie alla rete di Valentina Puglisi. Un primo tempo molto positivo a cui ha fatto seguito una ripresa scialba, con la giapponese Kunisawa che ha fallito un calcio di rigore.

La prima conclusione della partita arriva al 12’, con Ferin che prova a impensierire Lonni con una conclusione ravvicinata, ma il pallone termina a lato. Risponde al 13’ Zanoli dalla lunga distanza, con Capelletti che blocca senza problemi. Al 16’ Ferin batte una punizione dal limite, da buona posizione, ma il tiro termina alto. Al 17’, dopo un batti e ribatti in area, con due salvataggi sulla linea da parte della difesa bergamasca, ecco il vantaggio del Tavagnacco, con Puglisi che di testa trova la traiettoria giusta e batte Lonni. La squadra di casa insiste e continua ad attaccare, tanto che al 22’ Ferin colpisce la traversa da fuori area. Al 32’ Benedetti impatta il pallone di testa, ma la mira non è quella dei giorni migliori e l’azione sfuma. Al 33’ tentativo di Foti dell’Orobica, con la palla lambisce il palo. Sul capovolgimento di fronte ancora Puglisi pericolosa, con Lonni che in tuffo riesce a respingere il suo diagonale.

Nella ripresa il Tavagnacco entra un campo con meno determinazione, e nei primi minuti soffre il tentativo delle avversarie di pareggiare la partita. Le gialloblu smettono di produrre gioco, incoraggiando le ospiti. Al 18’ Ferin viene abbattuta in area da Lonni, e l’arbitro fischia il rigore. Purtroppo nell’occasione l’attaccante friulana si infortuna ed è costretta ad abbandonare il campo. Della battuta si incarica Kunisawa, al 22’, che sbaglia, mandando la palla a lato. Puglisi e Benedetti provano a riproporsi in avanti cercandosi in mezzo al campo, ma senza riuscire a trovare la via della rete. Al 35’ brivido per il Tavagancco, con due giocatrici dell’Orobica che si trovano a tu per tu con Capelletti, ma fortunatamente perdono l’attimo e la palla finisce fuori. La squadra friulana rischia ancora qualcosa nel finale, ma conquista la vittoria dopo 5 minuti di recupero.

Le gialloblu salgono così a 8 punti in classifica raggiungendo il Bari. E sabato prossimo altra sfida salvezza proprio contro la squadra pugliese.

 

UPC TAVAGNACCO – OROBICA BERGAMO 1-0
UPC TAVAGNACCO: Capelletti, Donda, Chandarana, Veritti, Kunisawa, Ferin (Blasoni-Tibaut), Brignoli, Puglisi, Babnik, Kato, Benedetti. All. Lugnan
OROBICA BERGAMO: Lonni, Milesi (Campana), Vavassori, Zanoli, Foti, L.Merli, Brasi, Visani, Marolt, Hilaj (Kalasic), Muya (C.Merli). All.Marini
ARBITRO: Vingo di Pisa
MARCATORI:  17’ pt Puglisi
NOTE:  ammonite Hilaj, C.Merli
SPETTATORI: 200 circa

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy