Tavagnacco, altro ko in Piemonte

Tavagnacco, altro ko in Piemonte

Dopo Como e Fiorentina, le friulane si devono arrendere anche al San Bernardo Luserna. 4 a 2 il risultato finale

di Redazione

Terza sconfitta consecutiva per il Tavagnacco, che dopo i ko contro Como e Fiorentina viene superato anche dal San Bernardo Luserna. 4 a 2 il risultato finale, con le friulane che non sono riuscite a difendere il pareggio agguantato dopo essere andate sotto di due reti (grazie ai gol di Sardu e Filippozzi). Le assenze tra le fila gialloblu hanno sicuramente pesato, ma non giustificano una prestazione incolore, specialmente nel primo tempo.

Parte meglio il Luserna. Il primo tiro in porta è di Vivirito, che al 10’ ci prova su punizione dal vertice sinistro dell’area, ma la sua conclusione è debole. All’11’ padrone di casa in vantaggio con Mazzucchetti che approfitta di un pasticcio difensivo del Tavagnacco a due passi dalla porta e supera Copetti. Al 12’ si svegliano le friulane, con Clelland che tenta la deviazione vincente sotto porta ma Russo si supera e devia in angolo. Al 15’ tiro di Moretti da fuori area che impegna l’estremo difensore del Tavagnacco. Al 18’ Tuttino lanciata a rete viene atterrata in area: per l’arbitro è rigore. Sul dischetto si presenta Clelland che si fa parare il tiro. Al 25’ ancora Moretti tenta la conclusione dalla distanza, ma la palla finisce alta. Al 28’ contropiede di Barbieri, con Copetti che è brava a chiudere lo specchio della porta e a respingere il tiro della piemontese.
Raddoppio del Luserna al 32’ con Puglisi che dal vertice sinistro dell’area piccola fa partire una conclusione che non lascia scampo al portiere del Tavagnacco. Al 38’ le friulane hanno la possibilità di riaprire la partita, ma il tiro di Clelland dalla distanza si stampa sul palo.

Nella ripresa il copione non cambia, con il Luserna che continua a spingere e il Tavagnacco che fatica a creare gioco. Al 12’ accorcia le distanze per le friulane Sardu, brava a sorprendere Russo con un preciso fendente da dentro l’area. La partita si accende e il Tavagnacco raggiunge il pareggio grazie a Filippozzi al 17′, che da metà campo fa partire un tiro che sorprende Russo e si insacca. La gioia delle gialloblu, però, dura poco, visto che al 18’ Vivirito, su punizione dal limite, riporta avanti le sue. Al 21’ è Brumana a tentare la via della porta, ma la sua conclusione finisce sopra la traversa. La partita non offre altre emozioni, con le friulane che, nonostante l’impegno messo sul campo, non riescono più a rendersi pericolose dalle parti di Russo. Al 44’ c’è ancora il tempo per il quarto gol del Luserna, con Moretti che chiude i conti.

Il Tavagnacco tornerà in campo sabato in casa contro il Verona, terza forza del campionato.

 

SAN BERNARDO LUSERNA – UPC TAVAGNACCO 4-2

SAN BERNARDO LUSERNA: Russo, Tosetto, Greppi, Tudisco, Vivirito, Barbieri, Mazzucchetti, Puglisi, Moretti (Pinna), Pisano, Cama. All. Miniati
UPC TAVAGNACCO: Copetti, Martinelli, Frizza, Sardu, Tuttino, Clelland, Brumana, Campporese, Cecotti, Dri (Cotrer) Filippozzi. All. Cassia
ARBITRO: Menicucci di Lanciano
MARCATORI: 11’ pt Mazzucchetti, 32’ pt Puglisi, 12’ st Sardu, 17’ st Filippozzi, 18’ st Vivirito, 44’ st Moretti
NOTE: ammonita Barbieri

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy