Rossitto: ” Il vincente non è chi vince sempre ma chi sa rialzarsi”

Rossitto: ” Il vincente non è chi vince sempre ma chi sa rialzarsi”

di Redazione, @forzaroma

Come riportato da tuttopordenone.com si è conclusa da poche ore presso il Centro De Marchi il prepartita di mister Rossitto. Domani il Pordenone affronterà in trasferta la nobile decaduta Cremonese di mister Giampaolo e del presidente Gigi Simoni, uno dei pochi “signori del calcio” rimasti in circolazione:

“Ogni partita è importante e difficile per noi perchè dobbiamo sempre cercare di far punti con lo scopo di lasciarci dietro un’avversaria e giocarci tutto nei play out. Vero, a Monza la squadra è apparsa sottotono e nervosa rispetto alle ultime prestazioni e a Cremona dobbiamo ricompattarci e ritrovare lo spirito che ci ha contraddistinto nell’ultimo periodo. Loro sono fortissimi, non dimentichiamoci che puntavano ai play off; hanno un grande tecnico e anche se non vivono un momento sereno saranno ancor piu’ affamati di punti. Noi dobbiamo averne altrettanto di fame e non mollare mai, il vincente è colui capace di rialzarsi dopo una grande batosta non chi vince sempre. Io ci credo, vedo i ragazzi allenarsi bene e che hanno voglia di fare questa impresa. Se ritorniamo in noi possiamo dare del filo da torcere alla Cremonese così come a tutte le altre squadre. Quindi per portare a casa punti dobbiamo essere al 100 per 100 e tenere alta l’asticella per cui solo domani mattina e dopo la rifinitura decidero’ la formazione e chiaramente potrei far riposare qualcuno visto i numerosi impegni che abbiamo sostenuto.” conclude Rossitto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy