Euro U21: Italia, buona la prima!

Euro U21: Italia, buona la prima!

L’Italia, protagonista di una grande rimonta, batte la Spagna 3-1 . Una doppietta di Chiesa e un rigore trasformato in rete da Pellegrini regalano i tre punti agli azzurrini che ora raggiungono la Polonia in vetta al girone

di Redazione

Nella prima giornata del Gruppo A, che vede anche la presenza di Polonia e Belgio, lItalia Under 21 di Luigi Di Biagio ha incontrato la grande favorita per la vittoria del girone: la Spagna di Luis de la Fuente. Nonostante sia stata la prima partita del torneo, si è trattato già di una sfida decisiva che il Ct spagnolo ha definito come una finale anticipata: il regolamento vigente vede infatti qualificarsi alle semifinali solo la prima dei tre gironi, più la migliore seconda, il che significa che persino con 7 punti si rischia di uscire dalla competizione.

La Spagna va subito in vantaggio con un gran tiro da lontano di Ceballos che manda la palla all’incrocio dei pali. L’Italia, in avvio un po’ confusionaria, reagisce. Al 36′ Chiesa, servito da Barella, sfugge a Aguirregabiria e di sinistro da posizione angolata trova il pari. Ancora Chiesa, al 64′, in tap-in porta gli azzurrini in vantaggio. Ci pensa poi Pellegrini a mettere il vantaggio al sicuro:  cade per una trattenuta in area, l’arbitro non vede ma interviene il Var che concede il rigore, il centrocampista della Roma trasforma chiudendo così tutte le speranze delle Furie Rosse.

L’Italia, protagonista di una grande rimonta, raggiunge la Polonia (prossima sfidante) in vetta al girone.

Le formazioni:

ITALIA (4-3-1-2): Meret; Calabresi, Mancini, Bonifazi (dall’87’ Bastoni), Dimarco; Barella, Mandragora, Lo. Pellegrini; Zaniolo (dal 41′ Orsolini); Kean (dal 60′ Cutrone), Chiesa.

SPAGNA (4-1-4-1): Simon; Martin, Vallejo, Merè, Aguirregabiria; Zubeldia (dal 67′ Fornals); Oyarzabal (dall’85’ Rafa Mir), Fabian Ruiz (dal 46′ Merino), Soler, Ceballos; Borja Mayoral.​

Ammoniti: 23′ Vallejo (S)​, 25′ Zaniolo (I), 46′ Calabresi (I), 49 Mandragora (I), 70′ Orsolini (I), 83′ Soler (S).

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy