Asamoah: il Kayserispor non gli paga lo stipendio e lui invia gli esattori

Asamoah: il Kayserispor non gli paga lo stipendio e lui invia gli esattori

L’ex Udinese si è visto costretto a tale iniziativa dopo le mancate promesse di pagamento dei suoi stipendi da parte del club turco

di Redazione

Il tutto è avvenuto lunedì negli uffici del Kayserispor, club turco della Super Lig, dopo che il suo giocatore Asamoah Gyan ha inviato gli esattori per portare via alcuni beni appartenenti alla società, come mobili per ufficio, computer e persino tappeti.

L’ex Udinese si è visto costretto a tale iniziativa dopo le mancate promesse di pagamento  dei suoi stipendi da parte del club per la cifra di 435.000 euro. Con il contratto in scadenza alla fine del mese prossimo e poche speranze di incassare, il giocatore non ha avuto altra scelta che passare ai fatti.

Gli avvocati di Kayserispor hanno contattato rapidamente i rappresentanti legali di Gyan per interrompere l’operazione e hanno chiesto una dilazione di pagamento. Avendo giocato per il club per due anni, Gyan ha alla fine accettato la richiesta degli avvocati di Kayserispor. La società sta attraversando un difficile momento finanziario, con diversi giocatori che hanno dichiarato di non essere stati pagati.

Il contratto di Asamoah a Kayserispor, dove era giunto con un trasferimento gratuito due anni prima, terminerà il 30 giugno 2019.

 

FONTE ghanaguardian.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy