Bundesliga, B. Dortmund: giocatori liberi di non scendere in campo

Sono le parole del direttore sportivo del Borussia Dortmund, Michael Zorc, alla vigilia della ripartenza del campionato tedesco

di Redazione

“Se qualcuno non se la sente è libero di non giocare”. Così si è espresso il direttore sportivo del Borussia Dortmund, Michael Zorc, alla vigilia della ripartenza della Bundesliga dopo oltre due mesi di stop a causa dell’emergenza coronavirus: ”Se qualcuno fosse preoccupato o spaventato, ci occuperemmo di lui e alla fine lo lasceremmo andare, è una cosa ovvia -aggiunge Zorc ai media tedeschi-. La mia impressione è però che tutti non vedano l’ora di giocare nuovamente e di tornare a fare il proprio lavoro”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy