CORONAVIRUS La Svizzera sospende il campionato, in Inghilterra il Newcastle vieta le strette di mano

CORONAVIRUS La Svizzera sospende il campionato, in Inghilterra il Newcastle vieta le strette di mano

Alcune delle misure adottate nei campionati esteri

di Redazione

La Federcalcio svizzera ha annunciato il rinvio di tutte le partite della Super League (l’equivalente della nostra Serie A) e della Challenge League (Serie B) a causa dell’epidemia di coronavirus. La decisione deriva da una delibera del Consiglio federale svizzero, che stabilisce che “tutti gli eventi che coinvolgono piu’ di 1000 persone saranno vietati almeno fino al 15 marzo 2020”. Le date di recupero di questi incontri (10 in tutto) non sono ancora state comunicate. La Lega ha raccomandato di adottare rapidamente l’opzione delle porte chiuse per il resto del campionato, come deciso in Italia nelle regioni interessate dall’epidemia. Al momento in Svizzera sono stati confermati 8 casi di Coronavirus.

Intanto in Inghilterra dirigenti e allenatore del Newcastle, hanno proibito ai giocatori le tradizionali strette di mano che precedono, a mo’ di saluto, ogni sessione di allenamento. “Era un rituale stringerci la mano ogni mattina, ma l’abbiamo impedito in seguito a consigli medici – ha detto il mister dei ‘Magpies’ – Abbiamo un buon medico e ci terrà vigili su ciò che dovremmo fare. Siamo attenti a ciò che si dice in televisione e speriamo che la situazione non peggiori nel Regno Unito”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy