Liga: suoni da stadio preregistrati durante le partite a porte chiuse

Lo ha anticipato il presidente di Mediapro

di Redazione

Il prossimo campionato a ripartire, salvo cambiamenti dell’ultima ora, è la Liga spagnola, ovviamente a porte chiuse e quindi senza i suoni e rumori tipici di uno stadio.  Per ovviare a ciò, il presidente di MediaproJaume Roures, parlando a RNE ha anticipato che tutte le partite saranno trasmesse con un suono ambientale registrato. Si sentiranno quindi tutti i rumori propri di una partita, ma non le voci dei protagonisti in campo. Insomma, un po’ come le risate aggiunte delle sit-com: “Cercheremo di colmare una lacuna che è quasi impossibile da colmare, ovvero quel supporto vitale che dà il tifoso. Quello che faremo è recuperare i suoni ambientali di ogni stadio, tutti quelli che abbiamo registrato nel corso degli anni e riprodurlo. Riteniamo che la cosa possa aiutare ad avere una percezione più ravvicinata del calcio, anche se sappiamo che non sarà esattamente la stessa cosa. In questo modo contribuiremo ad avere un’interazione più emotiva” ha spiegato il presidente di Mediapro.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy