Serbia, dal 1° giugno stadi aperti al pubblico

Stadi aperti a condizione che siano rispettate le regole di distanza sociale

di Redazione

La Serbia consentirà agli spettatori di assistere alle partite di calcio e ad altri sport all’aria aperta dal 1° giugno in poi, a condizione che le regole di distanza sociale siano rispettate in mezzo della pandemia di coronavirus. I fan devono essere tenuti ad un metro di distanza, ha detto mercoledì il comitato di emergenza del coronavirus del governo nella sua decisione. Tutti i campionati di calcio nel paese sono stati fermati a marzo e la volontà è di riprendere nel fine settimana. Queste partite devono comunque essere giocate a porte chiuse.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy