UEFA, il J’accuse del New York Times

UEFA, il J’accuse del New York Times

Il noto quotidiano ha accusato la UEFA  di aver nascosto le irregolarità del PSG in materia di fair play finanziario

di Redazione

Il New York Times ha pubblicato un rapporto investigativo nel quale vengono evidenziate le possibili irregolarità del Psg nel 2017, con la UEFA che non avrebbe investigato con la dovuta accuratezza quando, nell’estate 2017, il club francese acquista Neymar dal Barcellona per 222 milioni di euro, poi Kylian Mbappé dal Monaco per 180 milioni: i due acquisti più costosi nella storia. La Uefa apre un’inchiesta, che dura un anno. Ma le conclusioni, a giugno 2018, danno ragione al club parigino: ha agito secondo i termini del FFP (il financial fair play), facendo risultare un debito di appena 24 milioni tra ricavi e costi (dunque entro i 30 milioni stabiliti dai regolamenti). Ma a quanto risulta al NYT, la decisione è frutto di artifici e punta il dito sulle fortissime relazioni tra i proprietari qatarioti del Psg e la Uefa, ricordando che il presidente del club, Nasser Al Khelaifi, siede nel comitato esecutivo della Uefa ed è anche presidente di BeIn Media Group, il broadcaster che versa centinaia di milioni in diritti televisivi.

 

FONTE gazzetta.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy