Agnelli: “Atalanta in Champions? Non so se è giusto”

Agnelli: “Atalanta in Champions? Non so se è giusto”

Il Presidente della Juve: “Ho grande rispetto per quello che sta facendo l’Atalanta, ma senza storia internazionale e con una grande prestazione sportiva ha avuto accesso diretto alla massima competizione europea per club”

di Redazione

Le parole di Andrea Agnelli Andrea Agnelli, nel corso del suo intervento all’FT Business of Football Summit:

“Oggi ci sono posizioni dominanti, dei grandi mercati e delle grandi leghe. Magari si può mantenere il proprio livello internazionale con una determinata posizione minima in classifica, ci sono molti modi. Si può discutere sul fatto che solo perché sei in un grande paese devi avere accesso automatico alle competizioni. Ho grande rispetto per quello che sta facendo l’Atalanta, ma senza storia internazionale e con una grande prestazione sportiva ha avuto accesso diretto alla massima competizione europea per club. È giusto o no? Penso alla Roma, negli ultimi anni ha contribuito a mantenere il ranking italiano. Tuttavia dopo aver avuto una brutta stagione è fuori, con quello che ne consegue a livello economico. Bisogna anche proteggere gli investimenti e i costi. Il punto – ha concluso a proposito di questo tema – è come bilanciare, quanto pesa il contributo al calcio europeo e quanto pesa la prestazione di un singolo anno. Non ho la risposta. Quello che va capito è come assicurare ai club sani e quelli che sono limitati dalla grandezza del loro mercato che possano lottare e non siano relegati a crescere i giocatori per le grandi società”.

 

FONTE Calcioefinanza.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy