Champions League: ad un passo l’accordo Sky-Mediaset

Champions League: ad un passo l’accordo Sky-Mediaset

In chiaro sulle reti Mediaset 16 gare della massima competizione europea

di Redazione

Come riportato da La Repubblica, Mediaset è ad un passo dalla Champions League. Mancherebbe solo l’assenso della Uefa, pura formalità, pare.

Già alla presentazione dei palinsesti che avverrà domani – continua il quotidiano – Mediaset svelerà fra i suoi programmi per la prossima stagione anche le partite della massima competizione calcistica europea. L’accordo di sublicenza con cui Sky cede 16 partite (inclusa la Supercoppa Europea) c’è già: lo ha scritto anche il giudice nell’ordinanza con cui ha respinto il ricorso della Rai contro Sky.

Tutto nasce nel 2017, quando Sky cede alla tv di Stato la licenza di trasmettere 14 partite di Champions, oltre alla finale e alla Supercoppa europea (e il Gp di Formula 1 di Monza) per un anno. Il contratto prevedeva un’opzione anche per i due anni successivi alle stesse condizioni. Con una clausola: l’opzione non sarebbe stata valida se Sky intanto si fosse aggiudicata i diritti tv della Serie A per il 2018/2021 in misura significativamente inferiore.

La Rai ha chiesto al giudice l’applicazione dell’opzione, non più riconosciuta valida da Sky. L’ordinanza che ha rigettato la richiesta ha contribuito a incrinare anche il rapporto tra Sky e Rai, dando il via libera all’ingresso di Mediaset. Oltre alle gare già citate, possibile anche un secondo match in chiaro a settimana, magari in orari diversi, solamente nella fase a gironi.

 

FONTE calcioefinanza.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy