UEFA Ceferin: “Conseguenze per chi non finisce i campionati”

Il numero 1 della Uefa intervistato dal ‘Corriere dello Sport’

di Redazione

“Le competizioni nazionali e quelle europee sono fisiologicamente collegate e noi vogliamo in Europa club che abbiano vinto i campionati e le coppe nazionali, qualificandosi sulla base dei risultati. È l’essenza dello sport, non solo del calcio”. E’ quanto sottolineato da Aleksander Ceferin che in una intervista al ‘Corriere dello Sport’ torna a parlare delle ‘conseguenze’ per quei campionati che non verranno portati a termine alla luce dell’emergenza coronavirus. Nei giorni scorsi il dirigente sloveno a ‘Bein Sports’ aveva ammonito: “C’è un piano concreto per completare la stagione europea. Penso che la maggioranza delle leghe riuscirà a portare a termine il campionato. Chi non lo farà, scelta sua, dovrà affrontare i preliminari, se vorrà partecipare alle prossime competizioni Uefa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy