Valencia: “Sorpresi dalle parole di Gasperini”

L’intervista rilasciata a Gazzetta da Gian Piero Gasperini, in cui il tecnico  aveva rivelato di aver avuto il coronavirus e di essere stato male fin dalla vigilia dell’ottavo di finale di ritorno di Champions League a Valencia, non sono state apprezzate dal club spagnolo

di Redazione

L’intervista rilasciata a Gazzetta da Gian Piero Gasperini, in cui il tecnico  aveva rivelato di aver avuto il coronavirus e di essere stato male fin dalla vigilia dell’ottavo di finale di ritorno di Champions League a Valencia, non sono state apprezzate dal club spagnolo che in un comunicato ha espresso tutta la propria contrarietà: “Siamo sorpresi dal fatto che l’allenatore sia il giorno prima che il giorno della partita del 10 marzo a Mestalla era a conoscenza di avere sintomi presumibilmente compatibili con il coronavirus e non abbia preso misure preventive, mettendo a rischio, se quello fosse stato il caso, molte persone durante il suo viaggio e soggiorno a Valencia”.

“Questa partita è stata tenuta a porte chiuse, circondata da misure rigorose, dall’obbligo delle autorità sanitarie spagnole di prevenire il rischio di contagio, proprio in presenza di persone provenienti da un’area a rischio” ha inoltre puntualizzato il Valencia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy