Nations League, l’Italia parte col freno a mano tirato. Mancini: “Il pari non ci cambia”

Nations League, l’Italia parte col freno a mano tirato. Mancini: “Il pari non ci cambia”

Gli Azzurri non vanno oltre l’1-1 al Franchi nella partita d’esordio contro la Bosnia

di Redazione

L’Italia non va oltre il pareggio contro la Bosnia nella partita d’esordio in Nations League allo stadio Franchi di Firenze. La squadra di Mancini interrompe la serie di vittorie consecutive (11) e pareggia per 1-1 contro la formazione di Bajevic: Stefano Sensi, a segno grazie a un tiro deviato, salva gli azzurri dopo lo svantaggio firmato da Edin Dzeko . Nell’altra partita del girone, l’Olanda supera per 1-0 la Polonia. Prossimo appuntamento della formazione azzurra lunedì 7 settembre alle ore 20.45 contro l’Olanda.

Il Ct Roberto Mancini commenta così la prestazione dei suoi uomini ai microfoni di Rai Sport: “E’ importante che la squadra abbia giocato. Il pari non ci cambia. Cambieremo qualche giocatore contro l’Olanda. Domani faremo le valutazioni. Chiellini? Avevamo paura che avesse un problema. Per fortuna è tutto ok”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy