Nazionale U19, il ritorno al Friuli dell’ex Baronio

Nazionale U19, il ritorno al Friuli dell’ex Baronio

L’attuale selezionatore azzurro ha vestito la casacca dell’Udinese per dieci gare nel girone di ritorno della stagione 2005-2006

di Castellini Barbara, @barchettazzurra

Sono passati più di dieci anni da quando Roberto Baronio ha vestito la casacca dell’Udinese. Chiamato a rafforzare il centrocampo bianconero in una delle stagioni più esaltanti, ma anche più complicate dell’era Pozzo – la 2005-2006 -, il regista bresciano arrivò a gennaio in prestito dalla Lazio, dove tornò in estate. Dieci apparizioni, che non hanno lasciato il segno, con la convinzione però che, in un contesto diverso, probabilmente Baronio avrebbe potuto dare qualcosa di più. E chissà cosa sarebbe successo se allora sulla panchina friulana ci fosse stato l’attuale tecnico Gigi Delneri, che lo impiegò con continuità nel Chievo (dal 2003 al 2005) lanciandolo anche in chiave azzurra. E proprio l’azzurro fa parte del Dna dell’ex centrocampista. Dopo la trafila nelle giovanili ed essere stato convocato tre volte nella Nazionale maggiore (con una sola presenza con Marcello Lippi ct), nel 2015 la Federazione gli ha affidato la guida dell’Under 18 e dallo scorso anno ha preso le redini dell’Under 19, che mercoledì alle 14.30 (diretta su RaiSport 1) affronterà in amichevole la Spagna allo stadio Friuli. L’obiettivo di Baronio, anche se si tratta solo di un test, è quello di vedere i miglioramenti dei suoi ragazzi, come si evince da un post pubblicato nel pomeriggio su Instagram.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy