Balotelli, la società ha chiesto il licenziamento per giusta causa

Come riporta la Gazzetta, Massimo Cellino avrebbe dato mandato al suo legale di far partire il ricorso nei confronti del giocatore, ritenuto colpevole di negligenza e assenze ingiustificate

di Redazione

Massimo Cellino ha dato mandato al suo legale di far partire il ricorso per la risoluzione per giusta causa destinato a Mario Balotelli. Il presidente del Brescia a metà settimana aveva inviato all’attaccante una lettera per rispondere alla richiesta di reintegro in rosa. Secondo la società, il giocatore sarebbe inadempiente in seguito ad alcune assenze immotivate agli allenamenti  e all’atteggiamento negligente avuto durante il primo periodo di lavoro da svolgere in casa attraverso la piattaforma online tra marzo e aprile scorsi.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy