Brescia, a Udine Corini rischia già la panchina

Brescia, a Udine Corini rischia già la panchina

Stefano Pioli il nome caldo in caso di amo del Brescia a Udine per sostituire Corini

di Redazione

Lavorare con Cellino non  è facile, lo sanno molti allenatori che hanno avuto l’ex presidente del Cagliari come datore di lavoro. Ne sa qualcosa oggi Eugenio Corini, che dopo il ko del suo Brescia contro il Bologna, a Udine è già sotto esame. La Serie A non aspetta, i presidenti tantomeno, scrive il Giornale di Brescia  Normale, quindi, che dopo 2 sconfitte consecutive e una rimonta da 3-1 a 3-4 subita in casa circolino voci su un possibile esonero e nomi di eventuali sostituti. Un nome accostato al Brescia fin da quest’estate è quello di Stefano Pioli, nel mirino già prima che Corini sciogliesse la sua riserva e accettasse di rimanere in A. Dopo – non va mai dimenticato – aver condotto la squadra alla promozione più trionfale e inaspettatamente anticipata della storia biancazzurra. Pioli, ex Inter, Fiorentina e Bologna, ha appena rifiutato una proposta araba da parecchi zeri.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy