Bruno Fernandes, lo Sporting non vuole pagare la percentuale di vendita alla Sampdoria

Per le casse della società ligure si parla di oltre 6 milioni

di Redazione

Lo Sporting Lisbona non vorrebbe versare alla Sampdoria, come da accordi, il 10% sulla futura plusvalenza derivata dalla cessione di Bruno Fernandes, trasferito a gennaio al Manchester United per una cifra di oltre 60 milioni. Per le casse della società ligure si parla quindi di oltre 6 milioni di euro ma la società lusitana fa muro e adesso il caso potrebbe finire davanti alla Fifa. È stato il quotidiano sportivo portoghese ‘A Bola’ a svelare quanto sta accadendo. Lo Sporting Lisbona punta sul fatto che Bruno Fernandes nel 2019 aveva firmato un nuovo contratto dopo l’irruzione di alcuni tifosi dello Sporting nel centro sportivo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy