Capello: “Dobbiamo riprendere e seguire la Germania. Temo più gli infortuni che il virus”

L’ex tecnico della Juventus Fabio Capello parla della ripresa della Serie A

di Redazione

L’ex tecnico di Milan, Roma e Juventus, Fabio Capello ha parlato della ripresa del campionato di Serie A. Queste le sue parole al Corriere dello Sport: “Non si può più stare chiusi, rispetto a un mese fa ne stiamo venendo fuori e il calcio dà lavoro a 100 mila persone. Per ripartire servirebbe il modello Germania: “In Italia tutto è più difficile, abbiamo un debole per le complicazioni”. Calciatori preoccupati per gli infortuni: “Li temo più del virus. Il rischio infortuni è già alto in allenamento dopo i due mesi che hanno passato. Le cinque sostituzioni sono più di una manna dal cielo”. Sulle porte chiuse esprime dubbi sulla reazione dei giocatori che sono “animali da stadio” e per loro il peso maggiore sarà proprio quello di ripartire senza pubblico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy