Castellacci: “La quarantena va ridotta, altrimenti il campionato non finirà”

Il Presidente dell’associazione medici calcistici, Enrico Castellacci ha parlato della quarantena in caso di positività all’interno del gruppo squadra

di Redazione

Il Presidente dell’associazione medici calcistici, Enrico Castellacci ha parlato della quarantena in caso di positività all’interno del gruppo squadra. Queste le sue parole a Il Corriere dello Sport: “Adesso metà quarantena, va ridotta da 14 a 7 giorni o il campionato non finirà. Si può fare, altrimenti perché tutti avrebbero scelto di ripartire? Fermarsi di nuovo sarebbe tragico. E’ giusto rilanciare la Serie A, vedo più problemi per le altre leghe“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy