Champions League, Muriel l’arma in più dell’Atalanta

Champions League, Muriel l’arma in più dell’Atalanta

L’esaltante avvio di stagione dell’ex Udinese fa ben sperare i tifosi nerazzurri

di Redazione

UDINE – In Italia è arrivato grazie all’Udinese, ma in bianconero ha messo in mostra solo una piccola parte del suo talento. Oggi che sembra aver raggiunto la piena maturità sportiva, Luis Muriel può essere l’arma in più dell’Atalanta che stasera, mercoledì 18 settembre, farà il suo storico debutto in Champions League. Il colombiano ha avuto un inizio di stagione esaltante: tre gol in altrettante partite, iniziate sempre dalla panchina. Giocando il 34% dei minuti, ha avuto una partecipazione alle reti dei nerazzurri pari al 42%: niente male.

Per questo è lecito pensare che una parte consistente dei destini europei dell’Atalanta possa dipendere da lui, chiamato a essere protagonista sui palcoscenici continentali, che calcherà per la sesta volta. Con Udinese e Sampdoria ha disputato l’Europa League, mentre col Siviglia, oltre a tale competizione, anche la Champions League. Ha i mezzi per incidere, è chiamato a farlo per consentire alla squadra di Gasperini di continuare a sognare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy