Coronavirus, cosa succede se un calciatore di Serie A venisse contagiato? Consiglio di Lega il 12 marzo

Coronavirus, cosa succede se un calciatore di Serie A venisse contagiato? Consiglio di Lega il 12 marzo

Giovedì 12 marzo andrà in scena un consiglio straordinario in Lega per capire come si potrebbe affrontare un caso di contagio in Serie A

di Redazione

Cosa succederebbe se un calciatore della Serie A risultasse positivo al Coronavirus? Un dilemma che ad oggi non troverebbe risposte se non la sospensione del torneo. Secondo quanto riporta La Repubblica giovedì 12 marzo andrà in scena un consiglio straordinario di Lega, nel quale si stabilirà come si dovrà procedere in tale caso. L’idea sarebbe quella di mettere in quarantena l’intera squadra del calciatore contagiato e anche l’intera squadra affrontata nell’ultima partita. A quel punto la sospensione del campionato sarebbe l’unica soluzione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy