Diritti tv, la Lega di serie A sceglie di andare avanti con Cvc

A votare a favore sono stati 15 presidenti, mentre altri 5 (Lazio, Udinese, Atalanta, Verona, Napoli) si sono astenuti. L’accordo darà il via alla nascita di una media company che si occuperà di commercializzazione del prodotto

di Redazione

L’assemblea di Lega Serie A, presieduta da Paolo Dal Pino, ha scelto oggi l’offerta di Cvc, Advent e Fsi per rilevare una quota (10 per cento) della Newco dei diritti tv, versando subito 1,6 miliardi. Circa 50 milioni verrebbero utilizzati subito per lanciare il Canale tv della Lega. A votare a favore sono stati 15 presidenti, mentre altri 5 (Lazio, Udinese, Atalanta, Verona, Napoli) si sono astenuti. Lotito non è riuscito a bloccare l’operazione, bocciata anche la proposta del fondo Fortress, arrivata solo 24 ore prima dell’assemblea e quindi non presa nemmeno in considerazione dai 20 club (tutti presenti, oggi). La Lega proseguirà a trattare in esclusiva con la cordata formata da Cvc, Fsi e Advent.

 

FONTE Repubblica.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy