FIGC, Gravina: “Coronavirus? Il calcio non può intralciare il governo”

FIGC, Gravina: “Coronavirus? Il calcio non può intralciare il governo”

Il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, durante la trasmissione Tiki Taka ha parlato della gestione del campionato con l’emergenza coronavirus

di Redazione

ROMA – Il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, durante la trasmissione Tiki Taka ha parlato della gestione del campionato nell’emergenza coronavirus. Queste le sue parole in merito alla questione: “Il calcio non deve essere d’intralcio alle autorità di governo e alle attività che stanno andando avanti. Abbiamo cercato di assecondare quanto previsto dalle ordinanze conciliando il divieto delle svolgimento di alcune manifestazioni con la possibilità di svolgerle a porte chiuse. L’idea era quella di sfruttare le strutture sportive rinviando il minor numero di eventi senza però alcun tipo di rischio per la salute”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy