FIGC, in caso di nuovo stop al campionato andranno in scena Play Off e Play Out

Emergono nuovi particolari rispetto al Consiglio Federale della FIGC andato in scena oggi. Nello specifico relativi alla modalità di procedere al termine della stagione in maniera alternativa nel caso in cui ci sarà un nuovo stop.

di Redazione

Dal Consiglio Federale della FIGC andato in scena oggi emergono ancora nuovi particolari sull’evoluzione della stagione di Serie A al momento sospesa. Nello specifico all’interno del comunicato della federazione si fa riferimento all’eventualità che la stagione dovesse subire un nuovo stop a causa del COVID-19. In quel caso si ricorrerà ai Play Off e Play Out per assegnare Scudetto, qualificazioni alle Coppe Europee e le retrocessioni. Ecco il passaggio nella nota ufficiale: “Il Consiglio ha assunto una delibera in cui si indica la regolare prosecuzione delle competizioni professionistiche. In subordine, qualora la ripresa non dovesse essere possibile, si procederà a modifiche di format e, in caso di definitiva interruzione, di definizione delle graduatorie con promozioni e retrocessioni con criteri da individuarsi che premino il merito sportivo”.

Nello specifico
“Precedentemente al riavvio dell’attività agonistica sarà competenza del Consiglio Federale determinare i criteri di definizione delle competizioni laddove, in ragione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, le stesse dovessero essere nuovamente sospese, secondo i principi di seguito indicati: individuazione di un nuovo format (brevi fasi di playoff e playout al fine di individuare l’esito delle competizioni ivi incluse promozioni e retrocessioni; in caso di definitiva interruzione, definizione della classifica anche applicando oggettivi coefficienti correttivi che tengano conto della organizzazione in gironi e del diverso numero di gare disputate dai Club e che prevedano in ogni caso promozioni e retrocessioni”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy