Fiorentina, Pradè positivo al Covid-19: “Ho trasmesso il virus a tutta la famiglia”

Anche il direttore sportivo della Fiorentina è stato colpito dal coronavirus

di Redazione

Anche il direttore sportivo della Fiorentina Daniele Pradè è stato colpito dal coronavirus. Ecco alcune anticipazioni trasmesse da Sky dell’intervista-confessione in cui l’ex dirigente bianconero racconta la sua esperienza: “Fa male vedere tutta la famiglia ammalarsi a causa propria, il calcio può far capire come sarà la nuova vita”, dice Pradè nelle anticipazioni trasmesse da Sky. “Ho portato il virus in casa, l’ho trasmesso a mia moglie, a mia figlia, ai miei cognati e ai miei nipoti e soprattutto ai miei suoceri, che sono stati ricoverati per 30 giorni. Nella sfortuna sono stati ricoverati allo Spallanzani che è un posto di importanza primaria nel mondo per questo tipo di malattie. Il momento più brutto è quando vedi tutta la tua famiglia ammalarsi pian piano, è un virus subdolo e bastardo”.

“Il messaggio che mi sento di lanciare  – ha detto il Ds – è che bisogna essere accorti seguendo tutte le precauzioni e le distanze, evitando gli assembramenti. Sarò un portavoce assoluto di questo: se si prendono tutti gli accorgimenti il calcio e in generale lo sport possono essere un giusto veicolo per far capire questa nuova vita. Col virus dovremo convivere finché non verrà trovato un vaccino”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy