Genoa, Ultras: “Per noi la stagione è finita”

Il comunicato degli ultras del Genoa della gradinata Nord di ‘ Via Armenia 5r’ contro la decisione di far ripartire il campionato a porte chiuse

di Redazione

“Questa stagione per noi è finita non perché ci volete fuori, ma perché con un simile governo del calcio non vogliamo avere nulla a che fare. Per noi il pallone, a queste condizioni, si è sgonfiato. Tenetevi questo baraccone vuoto e, se avete un briciolo di dignità, vergognatevi!”. Sono le parole contenute nel comunicato degli ultras del Genoa della gradinata Nord di ‘ Via Armenia 5r,’ contro la decisione di far ripartire il campionato fermato dall’emergenza coronavirus. “Voi presidenti siete asserviti alle televisioni, siete schiavi del loro denaro, voi non decidete ma siete dei pupazzi nelle loro mani. Si prospetta -prosegue la nota- l’utilizzo di strumenti come i tamponi per calciatori e addetti ai lavori, per poi non garantirli a tutti i cittadini. Tutto questo dopo due mesi di emergenza e con quasi 25 mila morti tra i quali 200 fra medici e infermieri a che non hanno avuto la possibilità di fare il tampone”. “È inaccettabile -conclude la nota degli ultras rossoblù-. Non esiste il minimo rispetto. Che cosa pensate possa essere il football senza gente? I giocatori quando segneranno un gol penseranno di esultare verso gli spalti vuoti? Ci vuole dignità”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy