Gravina: “Riapertura stadi? Ci contiamo, ma non dalla prima giornata”

Gravina: “Riapertura stadi? Ci contiamo, ma non dalla prima giornata”

Il numero uno della Federcalcio frena l’ottimismo di chi vorrebbe gli stadi aperti già dalla prima data di campionato

di Redazione

Il calcio italiano freme per la riapertura al pubblico degli stadi nella prossima stagione. “Ci contiamo, se l’evoluzione epidemiologica lo permetterà”, dice il presidente della Figc, Gabriele Gravina, al termine del Consiglio federale. “Quando? Magari non dalla prima giornata – aggiunge – mi sembra un po’ ottimistico”.

Sul tema della ripartenza, poi, il numero uno della Federcalcio ha mostrato tutti i suoi timori: “Il calcio italiano è molto preoccupato per le condizioni della ripartenza. Bisognerà agire su un sistema di protocolli che diventa assolutamente insostenibile per il mondo dei dilettanti e parzialmente per i professionisti. Su questo siamo molto impegnati e attenti senza interventi condivisi, sempre rispettando la tutela della salute, il calcio e lo sport italiano potrebbe subire uno smacco definitivo”.

 

FONTE Calcioefinanza.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy