ISS, Brusaferro: “Ripresa Serie A? Dobbiamo cercare di armonizzarci al contesto europeo”

Il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità Silvio Brusaferro ha parlato della ripresa del campionato di Serie A

di Redazione

Il calcio italiano si fionda verso la ripartenza. Dopo il via libera della Bundeliga e quello della Liga potrebbe arrivare anche quello della Serie A. Le parole del presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro sono state chiare e positive verso la possibile ripartenza. Queste le sue dichiarazioni nella conferenza stampa con la Protezione Civile in merito al calcio: “E’ un tema la cui competenza spetta al Comitato tecnico-scientifico, che sta valutando e sta prendendo in considerazione il protocollo della FIGC e delle altre Federazioni. Credo che poi quando ci sarà completezza sui dati disponibili il comitato dirà la sua. Il Cts per ora per atleti di interessa nazionale ha consentito l’allenamento individuale. Poi, valutando l’andamento epidemiologico e i vari protocolli, si cercherà di dare una risposta appropriata e sostenibile, tenendo conto che viviamo in un contesto europeo e quindi dobbiamo cercare di armonizzarci ad esso“.

Pubblico allo stadio: “Sarebbe un raduno di massa che nello stadio epidemiologico attuale non è possibile“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy