Italia, Mancini: “Abbiamo molti giovani interessanti, ma spesso si preferiscono gli interessi della squadra”

Il Ct dell’Italia, Roberto Mancini ha parlato della ripresa del calcio italiano e dei giovani emergenti nei club

di Redazione

Il Commissario Tecnico della Nazionale italiana, Roberto Mancini ha parlato della ripresa del calcio in Italia e della gestione dei giovani nei club. Queste le sue parole riportate da cn24tv.it: “Ho vissuto male il lockdown, spero che non si ripeta più una situazione del genere. La ripresa sarà problematica per tutti, soprattutto per gli allenatori che dovranno gestire partire ogni tre giorni. In tal senso, le cinque sostituzioni potranno essere di grande aiuto”.

Lavoro e crescita dei giovani
“In Italia, rispetto ai campionati esteri, si lavora molto meglio sui ragazzi rispetto ai campionati esteri. Abbiamo molti giovani interessanti, con grandi margini di miglioramento spesso si preferiscono gli interessi della squadra, ma chi ha stoffa è destinato ad esplodere”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy