Juventus, Neto: “A Udine per prendere i tre punti”

Il vice di Buffon è stato protagonista ieri sera in Coppa Italia: “Cerco sempre di dare il massimo. Roma-Napoli? Dobbiamo pensare solo a noi stessi”

di Castellini Barbara, @barchettazzurra

E’ un momento magico quello che sta attraversando la Juventus. Il sesto scudetto consecutivo è a un passo, il passaggio del turno in Champions League e in Coppa Italia è già ipotecato: sta viaggiando ad alte frequenze la formazione di Massimiliano Allegri. Il tecnico livornese può contare su un team ricco di soluzioni e anche quando Gianluigi Buffon viene lasciato a riposo – come accaduto ieri contro il Napoli – il sostituto Norberto Neto non lo fa rimpiangere. 

«Cerco di dare sempre il massimo e quando viene il mio momento provo a gestire e tutelare la squadra nella miglior maniera – le parole dell’estremo difensore brasiliano a J|Tv -. Dobbiamo fare veramente i complimenti a tutta la squadra, perché trovarsi in svantaggio con una grande squadra come il Napoli e giocare un secondo tempo così è veramente una grande prova di maturità, la dimostrazione che siamo concentrati davvero su tutti gli obiettivi». Dopo l’andata delle semifinali di Tim Cup, la Juventus sarà di scena a Udine contro il team dell’ex Gigi Delneri. Neto ha le idee chiare su quale dovrà essere l’approccio della Vecchia Signora: “Noi non guardiamo gli altri, vogliamo fare le nostre partite e andare a Udine per fare risultato e prendere tre punti, poi quello che succederà a Roma e Napoli riguarda loro. Noi dobbiamo fare un certo numero di vittorie per raggiungere il nostro obiettivo, senza guardarci intorno. In questo momento conta soprattutto la testa. Fisicamente stiamo veramente bene, abbiamo fatto una preparazione molto importante, ed abbiamo quasi un anno di lavoro alle nostre spalle: sarà il fattore mentale quello che ci condizionerà di più in questa parte della stagione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy