La Lega ribadisce: “La trasmissione in chiaro delle partite di Serie A non è possibile”

La Lega ribadisce: “La trasmissione in chiaro delle partite di Serie A non è possibile”

Nonostante la richiesta del ministro Spadafora la Lega di Serie A conferma, in una nota, la posizione anticipata due giorni fa

di Redazione

La Lega di Serie A ribadisce, in una nota, la posizione anticipata due giorni fa: “La trasmissione in chiaro delle partite di Serie A non è possibile”. “Continuano a non sussistere, infatti per i motivi già elencati, le condizioni legali per trasmettere in chiaro le partite del campionato di Serie A”. La Lega di A spiega di avere ricevuto ieri “una lettera da parte del signor ministro Spadafora con richiesta di valutare, alla luce di nuovi approfondimenti, la possibilità di concedere la libera fruizione televisiva delle gare di Serie A nei giorni 8 e 9 marzo”.

Saranno invece trasmesse in chiaro sulla piattaforma di Eleven Sports, tutte le partite di Serie C.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy