Lega Serie A: sì all’ingresso dei fondi

Lega Serie A: sì all’ingresso dei fondi

Alla fine ha vinto il buonsenso e i club all’unanimità hanno accolto un’opportunità finanziaria preziosa

di Redazione

Alla fine ha vinto il buonsenso. L’ingresso dei fondi voluto da Dal Pino e accolto favorevolmente dalle società più importanti è un’opportunità finanziaria preziosa: un miliardo e mezzo di euro sono indispensabili oggi ancora più di ieri per il nostro calcio, scivolato negli anni nell’anonimato per mancanza di idee e per eccesso di liti.  La Lega di A ha scelto i fondi come partner al’unanimità (hanno detto sì 20 presidenti su 20), per gli ormai pochi club contrari non avrebbe avuto senso insistere su una posizione oltranzista e alla fine perdente. La priorità dei presidenti come delle due cordate in corsa è aumentare i ricavi (gli interessi dei club valgono ricordiamolo il 90 per cento mentre i fondi peseranno per il 10) e affidare la gestione dei diritti televisivi a manager capaci di portare soldi alla causa comune è la strada per evitare un declino che altrimenti sarebbe diventato irreversibile.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy