Milan, Montella: “Potevamo chiuderla, brava l’Udinese”

Il tecnico rossonero commenta la sconfitta di oggi pomeriggio allo stadio Friuli: “Nel complesso è stata una buona partita, ma è mancata l’astuzia di campo che fa la differenza”

di Castellini Barbara, @barchettazzurra

Ancora una volta punito dall’Udinese. La formazione bianconera è diventata un autentico tabù per il Milan, già sconfitto all’andata (gol di Stipe Perica) e nuovamente ko quest’oggi. Al termine dell’incontro allo stadio Friuli, Vincenzo Montella ha commentato così il pesante passo falso dei rossoneri ai microfoni di Mediaset Premium: “Se si guarda solo al risultato, normale che si pensi male. Abbiamo iniziato bene, potevamo forzare la partita e chiuderla sull’1-0, ma non ce l’abbiamo fatta per merito dell’Udinese. Abbiamo subito un gol in uscita subito abbastanza banale, ma ci può stare. Nella ripresa abbiamo creato molte occasioni poi siamo stati ingenui a subire gol in inferiorità numerica con palla a favore. Dobbiamo migliorare, ma a tratti abbiamo fatto una buona partita”.

In merito al secondo gol, siglato da Rodrigo De Paul, Montella sottolinea: “Quando il calciatore deve uscire, penso si debba fare la sostituzione. Colpa nostra, tra quarto uomo, team manager, allenatore, forse. Ma abbiamo iniziato l’azione a nostro favore, con palla in nostro possesso, ed abbiamo perso palla e subito gol. Avevamo fatto una cosa simile a Torino sul 2-2, e lì Donnarumma fece una grande parata. Queste ingenuità si pagano, le stiamo pagando in maniera completa: spero che servano per crescere, non solo per i giovani, ma per tutta la squadra”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy