Porte chiuse, L’Udinese potrebbe perdere più di mezzo milione di euro

Porte chiuse, L’Udinese potrebbe perdere più di mezzo milione di euro

Calcio e Finanza ha fatto una stima  del potenziale danno economico subito dai club nel prossimo mese a causa della decisione di giocare a porte chiuse, necessaria a fronteggiare l’emergenza Coronavirus

di Redazione

La Serie A riparte a porte chiuse, almeno fino al prossimo 3 aprile. Calcio e Finanza ha fatto una stima  del potenziale danno economico subito dai club nel prossimo mese a causa di tale decisione necessaria a fronteggiare l’emergenza Coronavirus.

La stima parte da due presupposti:

  • tutte le società comprese nell’analisi rimborseranno integralmente biglietti e quote di abbonamento ai tifosi per le partite che si giocheranno a porte chiuse;
  • ottava e nona giornata slitteranno e si disputeranno dopo i recuperi del prossimo  weekend.

La cifra complessiva relativa al mancato incasso è pari a 28,6 milioni di euro, tra campionato e coppe europee.

La Juventus è il club più penalizzato con circa 12,3 milioni di potenziale mancato incasso, pari al 43% di tutti i club della Serie A. L’Udinese potrebbe dover rinunciare a 560mila euro sulla base di 40mila spettatori attesi. 

Dal punto di vista degli spettatori, la stima è di circa 867mila spettatori persi per le 32 gare senza tifosi.

Tabella Calcioefinanza.it

 

FONTE Calcioefinanza.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy