Riapertura stadi, il Cts dice no a Gravina

Almeno per ora il protocollo sui tamponi per le squadre di calcio rimane così com’è e le gare continueranno a svolgersi a porte chiuse

di Redazione
Figc; parla Gabriele Gravina

Non ci sarà la riapertura degli stadi al pubblico, almeno per il momento. Come riporta Sportmediaset il protocollo sui tamponi per le squadre di calcio rimane così com’è e le gare continueranno a svolgersi a porte chiuse. È quanto emerso nel corso della riunione del Comitato tecnico scientifico. Il presidente della federcalcio Gravina aveva parlato della possibilità di riaprire gli stadi come naturale conseguenza della riapertura delle scuole e aveva espressamente chiesto di modificare il protocollo sui tamponi, ritenendo “insostenibile” l’attuale normativa che prevede di effettuare un prelievo ai calciatori ogni 4 giorni. Ma per ora il Cts appare inamovibile.

 

FONTE Itasportpress

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy