Giudice Sportivo – Roma, un turno a Perotti

La decisione del giudice sportivo Gerardo Mastrandrea

di Redazione

Un turno di squalifica al giocatore della Roma Diego Perotti, espulso durante la partita Roma-Udinese “per essersi reso responsabile di un fallo grave di gioco”.

Il giocatore bianconero Stefano Okaka entra in diffida.

Questa la decisione del giudice sportivo Gerardo Mastrandrea, dopo le partite giocate ieri sera e valide per il campionato di Serie A.

Tra gli allenatori un turno di squalifica per Gigi Di Biagio (doppia ammonizione contro il Milan), che quindi non sarà in panchina in occasione di Sampdoria-Spal.

Tutte le decisioni del Giudice

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
D’ALESSANDRO Marco (Spal): per essersi reso responsabile di un fallo grave di giuoco.
AZEVEDO JUNIOR Hernani (Parma): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione).
CAICEDO COROZO Felipe Salvador (Lazio): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
IMMOBILE Ciro (Lazio): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
OLIVEIRA DA SILVA Rogerio (Sassuolo): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
PELLEGRINI Luca (Cagliari): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Decima sanzione).
PESSINA Matteo (Hellas Verona): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
SCHONE Lasse (Genoa): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
THORSBY Morten (Sampdoria): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

ALLENATORI 

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
DI BIAGIO Luigi (Spal
): doppia ammonizione.

DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 12 LUGLIO 2020

FAGGIANO Daniele (Parma): per essere, al termine della gara, entrato nello spogliatoio dell’Arbitro criticando con veemenza il Direttore di gara al quale rivolgeva espressioni irrispettose. Rinvia per le valutazioni e l’eventuale seguito di competenza alla Procura Federale in ordine al mancato rispetto delle prescrizioni anti-COVID19 come da protocolli e linee guida federali.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy