Serie A in chiaro: arriva il no dell’Antitrust

Non andranno in onda, così come si era prospettato, Atalanta-Sassuolo su TV8 di Sky e Verona-Cagliari sul canale Youtube di Dazn

di Redazione

Niente intesa, non ci saranno partite in chiaro.

Come riportano il Corriere della Sera e la Gazzetta dello Sport, ieri è arrivato il parere dell’Antitrust che, di fatto, blocca tutto il piano. Tutto ruota intorno alla Legge Melandri: i diritti in chiaro non sono stati mai messi in vendita e il via libera dalla Serie A senza l’ok a livello giuridico non sarebbe stato possibile. Posizione ribadita anche dall’Antitrust, coinvolta da Mediaset.

Sarebbe servito un bando d’asta per i diritti in chiaro, aperto a tutti, ma non esistevano i tempi tecnici, oppure in alternativa un intervento normativo, inizialmente ipotizzato dal ministro dello Sport Spadafora, ma alla fine giudicato sproporzionato anche perché non avrebbe impedito i ricorsi delle tv. Così, quindi, non andranno in onda Atalanta-Sassuolo su TV8 di Sky e Verona-Cagliari sul canale Youtube di Dazn, ma solo sui rispettivi canali a pagamenti.

 

FONTE Calcioefinanza.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy