Serie A, la lega pensa agli stadi “sicuri” di B per le gare del campionato

La Lega Serie A sta pensando ad una soluzione “sicura” per portare a termine le gare di campionato

di Redazione

La soluzione per cercare di portare a termine la stagione del campionato di Serie A, oltre ai ritiri blindati per ogni squadra all’interno del centro sportivo. La sicurezza prima di tutto, tanto che gli allenamenti si svolgeranno in maniera individuale, con 4-5 giocatori all’interno del campo di allenamento e divisi per turni. Tutto ciò fino al 18 maggio, data decisiva per capire se si potrà procedere con gli allenamenti di squadra. Per le partite invece secondo Il Corriere dello Sport, il pensiero della FIGC e della Lega è quello di far giocare ogni squadra nel suo stadio. Ma è pronto il piano B, ovvero l’individuazione di 5-6 stadi del campionato cadetto che potranno ospitare le gare del massimo campionato. Ovviamente si parla di impianti siti nel centro-sud italia, zona ritenuta meno a rischio dalla parte settentrionale dello stivale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy