Serie A: l’Udinese non scendeva in campo a giugno da 19 anni

I bianconeri conclusero quella stagione con un tranquillo dodicesimo posto, da lì ad un paio d’anni sarebbero tornati in Europa dalla porta principale con uno straordinario sesto posto in classifica

di Redazione

La Serie A sarà il quarto e ultimo (dopo il definitivo stop della Ligue 1) fra i grandi campionati di calcio europei a riprendere dopo la sosta imposta dalla pandemia. 103 lunghissimi giorni di sospensione che la costringono a correre per poter recuperare una ‘parvenza’ di regolarità di campionato, infatti sono solo sei i giorni in cui le squadre non saranno impegnate in campo: giovedì 25 giugno, lunedì 29 giugno e venerdì 3, 10, 17 e 24 luglio.

Preoccupano i rischi derivanti dai ritmi serrati, ma anche il dover giocare con temperature estive non pare una condizione che entusiasmi i giocatori, seppur situazione non nuova per il calcio italiano. Come riporta l’account social “Football Chart” infatti, tutte e 20 le squadre attualmente in A, tenendo conto di tutte le competizioni, hanno disputato almeno una partita a giugno negli ultimi 20 anni. L’ultima squadra dell’attuale torneo ad aver giocato un match a giugno è stato il Verona: 3-0 nella finale di ritorno dei playoff della scorsa Serie B contro il Cittadella al Bentegodi.

La Serie A invece non scendeva in campo oltre il mese di maggio dalla stagione 2000/2001, quando il calendario subì uno slittamento in avanti per la concomitanza con la fase finale del campionato d’Europa 2000, per l’inizio delle qualificazioni per il campionato del mondo 2002 e per lo svolgimento dei Giochi di Sidney. Il torneo iniziò il 30 settembre 2000, per quella che ad oggi è l’ultima partenza in autunno, e si concluse il 17 giugno 2001 consegnando alla Roma il suo terzo titolo.

L’Udinese giocò nella giornata conclusiva di quel campionato ospitando al Friuli il Vicenza. La partita si concluse 2-3 per gli ospiti, ma fu una vittoria amara per i vicentini poiché i risultati dagli altri campi condannarono la squadra veneta alla Serie B. L’Udinese concluse la stagione con un tranquillo dodicesimo posto, da lì ad un paio d’anni sarebbero tornati in Europa dalla porta principale con uno straordinario sesto posto in classifica.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy